I -Cerotti Lifewave: Fototerapia e Nanotecnologia contro dolori osteoarticolari e non solo

CEROTTI ICEWAVE PER  DOLORI OSTEOARTICOLARI

Ogni giorno mi capita di sentire sempre più spesso le persone lamentarsi di dolori osteoarticolari diffusi o localizzati alla colonna cervicale, alla schiena o alla testa. Di solito non ci si cura di questi sintomi e solo quando diventano acuti tendiamo ad assumere un antinfiammatorio non steroideo, con la speranza che la sofferenza fisica passi in fretta. Tuttavia, se non si curano le cause scatenanti il dolore fisico, accade di ricadere in una crisi infiammatoria a breve termine! A mio giudizio, in caso di dolore cronico e dopo gli esami clinici del caso, una terapia manuale eseguita da un bravo fisioterapista o da un osteopata qualificato, aiuta a stare meglio con effetti duraturi nel tempo, accade però che il dolore sia così intenso da non consentire di attendere che la terapia manuale, con i suoi tempi lunghi, inizi ad avere effetto.

La possibilità di attenuare in tempi  brevi l’infiammazione osteoarticolare o di prevenirla in modo naturale e senza effetti collaterali  attualmente è stata resa possibile grazie alla perfetta combinazione della nanotecnologia ai principi della fototerapia.

Abbiamo tutti sentito parlare almeno una volta degli effetti terapeutici della luce (raggi ultravioletti, ma non solo) su alcune problematiche della pelle (es.: psoriasi), tuttavia la fototerapia trova applicazione anche per curare altre patologia, come nel caso dell’ittero neonatale.

Oggi vi parlerò di alcuni speciali cerotti che sono stati formulati e brevettati da una azienda americana (anche in Italia esistono aziende che ne producono di simili), applicando le conoscenze della nanotecnologia  (ovvero la tecnologia applicata alle conoscenze della fisica e della  chimica  al fine di manipolare la materia a livello atomico e dar luogo a strutture che hanno la grandezza del nanometro), ai principi della fototerapia. A farmeli conoscere è stata una mia amica, Nadia Anselmi, manager Lifewave (l’azienda che produce i cerotti), conosciuta tramite Facebook, a dimostrazione che  per mezzo dei comuni canali Social  si possono creare nuovi legami,  grazie a passioni condivise.

Nadia  Anselmi ed io crediamo che la salute si possa preservare tramite una adeguata prevenzione e che, nel caso di alcune patologie, sia possibile ricorrere a rimedi naturali come la fitoterapia, l’omeopatia, i fiori di bach ed anche la fototerapia.

Ho chiesto a Nadia di parlarmi della sua esperienza personale e di spiegare,  sinteticamente, in cosa consistono i cerotti prodotti dall’Azienda con cui collabora ed a cosa servono.

“Sono Nadia Anselmi, Network Manager di Lifewave , ma questo viene dopo.

Il prima è un percorso umano che comporta un recupero totale della mia salute,dopo 9 anni da quello che io chiamo il mio inferno.

A causa di una cura sbagliata, ho sofferto di gravi intolleranze alimentari a solanacee ( patate, pomodori, melanzane, peperoni e tabacco) oltre ad aceto, vino rosso e nocciole.

Ho subito anche un intervento di isterectomia durato più di 4 ore, con endometriosi, mi si formavano continuamente grossi lipomi, avevo cristalli di cistina ( taglienti) negli occhi e dovevo usare integratore e collirio.

Ho scoperto i cerotti per caso, grazie ad un amica invalida. Già dalla prima applicazione, il 24 marzo 2013, la mia vita è totalmente cambiata.

Il recupero è stato graduale ma costante. Io adesso sto bene e dedico la mia vita a farli conoscere. Ho creato una pagina Facebook  ‘Lifewave Montecatini’ ed un gruppo Facebook  ‘La salute consapevole: prevenzione, rimedi naturali e fototerapia’. Inoltre sono presente in molti eventi sportivi ed al Festival della Salute che si terrà a Montecatini dal 28 settembre al 1 ottobre, per fare informazione e dimostrare la mia gratitudine a Lifewave, che va oltre le parole”.

“I cerotti prodotti dalla Lifewave rappresentano una forma avanzata di fototerapia, contengono cristalli organici che, stimolati dal calore del corpo , riflettono livelli di luce nella banda dei raggi infrarossi. Quando vengono applicati i cerotti vanno a  stimolare nervi e punti della pelle, producendo notevoli benefici  sullo stato di salute generale, senza usare farmaci, i cerotti, infatti, non sono transdermici, ovvero non rilasciano alcuna sostanza nel corpo. Siamo tutti abituati a pensare di dover assumere sostanze ((esempio vitamine) per migliorare il nostro stato di salute generale. Senza dubbio alimentazione, esercizio fisico e bere molta acqua, sono componenti essenziali di uno stile di vita sano, ma il nostro organismo richiede un flusso essenziale di energia: i cerotti Lifewave servono a stimolare il corpo ed a migliorare questi flussi di energia.

“I cerotti  in sostanza rappresentano uno strumento e la chiave per rimuovere gli squilibri presenti nel nostro organismo ed agiscono sui punti dei meridiani, utilizzati  dalla medicina cinese per l’applicazione dell’agopuntura. Tramite questi punti si riesce a “pilotare” i nostri centri nervosi e i nostri organi nel modo più naturale possibile, mettendo in atto un meccanismo di auto-guarigione, ovvero il nostro corpo ricomincia a produrre quelle sostanze che gli sono utili per ritrovare il giusto equilibrio e, conseguentemente, uno stato di salute.”

FINE I PARTE

 

Precedente Crab Apple, ovvero Melo Selvatico: il Fiore della purificazione Successivo WALNUT E' IL FIORE DI BACH ADATTO A CHI VIVE UN CAMBIAMENTO