II Gli speciali cerotti per il benessere naturale di uomini ed animali

II appuntamento con i cerotti nanotecnologici prodotti dalla Lifewave. L’azienda americana è nata nel 2003 ed è stata fondata da un esperto nel settore della tecnologia più innovativa: David Schimdt.

Vorrei precisare che gli speciali cerotti della Lifewave agiscono  a livello del campo energetico dell’organismo e non contengono alcuna sostanza che debba essere assorbita dal corpo, ma semplicemente dei nano cristalli costituiti da materia organica che, a contatto con le emanazioni termomagnetiche del corpo, iniziano ad attivarsi, inviando impulsi bioelettrici che vanno a  stimolare i nervi e conseguentemente gli organi umani, inducendo l’attivazione di processi di produzione di sostanze benefiche da parte dello stesso organismo.

Esistono diversi tipi di cerotti prodotti dalla Lifewave e ciascuno è attivo su organi specifici, utilizzando delle frequenze biolettriche diverse:

  1. ICEWAVE: consigliato per i dolori muscolare e per rigidità osteoarticolare;
  2. ENERGY: consigliato per chi soffre di astenia, per problemi legati all’età, blocchi energetici, per alleviare disturbi cronici o acuti;
  3. Y AGE: consigliato per malattie croniche, per disintossicare, rafforzare il sistema immunitario, favorire il recupero da malattie, complicanze del diabete, demenza.

Oltre ai cerotti sopra descritti, esistono  altre formulazioni specifiche prodotte dall’azienda per risolvere diverse problematiche di salute, tuttavia è necessario ricordare che per poter funzionare al meglio i dispositivi  in questione debbono essere applicati sul corpo seguendo i principi dell’agopuntura e della digito pressione, quindi su precisi punti dei meridiani che attraversano l’organismo, in modo che il cerotto, applicato correttamente, possa trasmettere i necessari impulsi elettrici. Ovviamente una sana alimentazione, una corretta idratazione ed esercizio fisico, rappresentano ulteriori accorgimenti da adottare, utili per ripristinare uno stato di benessere generale del corpo umano.

Questi particolari dispositivi vengono usati con successo da atleti e sportivi, anche non professionisti, in tutto il mondo, ed in Italia sono numerosi gli osteopati, i fisioterapisti ed i massoterapisti che li  consigliano ai propri pazienti, per migliorare o accelerare il processo di guarigione o di riabilitazione fisica da infortunio o stati infiammatori cronici.

La mia attenzione su questa azienda inizialmente è stata catturata dal fatto che è possibile usare i cerotti anche per il benessere dei nostri amici a 4 zampe. Il loro corpo è costituito anch’esso, come il nostro, da un sistema di meridiani, pertanto anche sull’organismo dei nostri animali domestici è possibile applicare i cerotti, seguendo i principi dell’agopuntura della medicina orientale.

Già nel 2005 una dottoressa statunitense, laureata in Medicina Veterinaria, decideva di applicare i dispositivi Lifewave sui suoi cavalli per alleviare dolori infiammatori  e, successivamente,  uno studio clinico condotto dall’azienda americana su ben 138 cavalli affetti da dolori cronici, dimostrava che sono efficaci anche sulle affezioni dolorose di questi animali, conducendo infine alla nascita di ACULIFE, un dispositivo formulato appositamente per alleviare i gli stati infiammatori delle articolazioni dei cavalli.

In Italia il gruppo Gemini Team Lifewave, che si occupa della distribuzione dei prodotti Lifewave, ha deciso di adottare come propria mascotte una cagnolina di nome Sissi, la quale a seguito di un incidente, subiva una frattura all’arto posteriore. Nonostante le previsioni dell’ortopedico, Sissi recuperava molto in fretta la mobilita’ dell’arto grazie all’applicazione dei cerotti.

Nadia Anselmi, manager di Lifewave, la cui  esperienza  personale con i cerotti Lifewave ho raccontato in un precedente articolo, utilizza i dispositivi anche su gatti  e su cani randagi di cui si occupa come volontaria, per dare loro sollievo in presenza di problemi di salute.

Per me la conoscenza di questi dispositivi che utilizzano i principi della fototerapia e che si dimostrano utili al benessere di uomini e di animali in modo naturale, ha rappresentato una scoperta molto interessante. Sono del parere che le innovazioni tecnologiche  e le conoscenze scientifiche debbano essere strumenti per migliorare le condizioni di vita e la salute dell’uomo, soprattutto se i risultati a cui consentono di accedere sono in grado di migliorare il nostro generale benessere, senza  gli effetti collaterali  a cui in genere siamo abituati.

 

Precedente WALNUT E' IL FIORE DI BACH ADATTO A CHI VIVE UN CAMBIAMENTO Successivo MIMULUS CI AIUTA A SUPERARE LE PAURE DELLA VITA QUOTIDIANA