Il Limone o citrus limon è un ottimo antisettico contro diarrea e mal di gola!

Il Limone o Citrus Limon  è una pianta che trova il suo habitat ideale nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. In  Italia si coltiva soprattutto nel meridione, in terreni poco ombreggiati e poco umidi, in particolare in Sicilia, Calabria e Campania. Con il termine Limone si intende tanto l’albero quanto il frutto, la fioritura avviene due volte l’anno, per tale motivo il frutto può essere facilmente reperito sui banchi dei mercati ortofrutticoli praticamente tutto l’anno!

Il limone è una preziosa fonte di vitamina C, utilissima per prevenire e curare raffreddori ed attacchi d’influenza, ha inoltre un forte effetto antiossidante, in grado di contrastare la formazione dei radicali liberi, causa principale dell’invecchiamento del nostro organismo. I limoni infatti contengono delle sostanze, la limonina ed il limonene, in grado di limitare i danni alle cellule, da cui può scaturire la formazione di tumori.

Tra le altre caratteristiche del limone mi piace ricordare la sua funzione antibatterica, astringente, carminativa, stimolante il processo digestivo.
Essendo il frutto ricco di vitamina C, il suo consumo regolare aiuta il corpo a combattere le infezioni ed anche a prevenire o curare lo scorbuto, una malattia dovuta alla carenza di questa preziosa vitamina ormai debellata nei paesi sviluppati, ma ancora presente in alcune parti del mondo dove ancora si vivono importanti carenze alimentari!  Il succo del limone è un buon astringente nei casi di diarree improvvise e può anche essere usato per fare dei gargarismi per il mal di gola, essendo un ottimo antisettico. Anche se il frutto è molto acido, una volta mangiato, nel corpo ha  un effetto alcalinizzante.

I bioflavonoidi presenti nella buccia del frutto contribuiscono inoltre a rafforzare le pareti interne dei vasi sanguigni, soprattutto vene e capillari e contribuiscono a contrastare l’insorgenza di vene varicose ed ecchimosi.

In ultimo vorrei ricordare che il citrus limon possiede proprietà fluidificanti, pertanto è bene tenerne conto qualora si faccia uso di cardioaspirina o di altri anticoagulanti del sangue (farmaci o fitoterapici), potendone potenziare gli effetti!

Autore: Patrizia Garozzo

 

Precedente Contrastare l'insonnia in modo naturale con un ormone: la melatonina. Successivo Combattere le malattie da raffreddamento con l'Uncaria Tomentosa!