Le molteplici proprietà dell’Argilla Ventilata: uso interno ed esterno

ARGILLA VERDE VENTILATA

Le proprietà curative dell’argilla ventilata sono conosciute fin dai tempi degli antichi Egizi!! Si tratta di una polvere ricca di oligoelementi e sali minerali (in particolare silice ed alluminio, ma anche magnesio e ferro), oggi utilizzata diffusamente anche nel campo della cosmesi naturale.

L’argilla verde possiede molteplici proprietà: ha un forte potere assorbente, elimina scorie e tossine, in generale possiamo asserire che è un ottimo purificante dell’organismo, tuttavia è necessario sottolineare che solo l’argilla verde ventilata può essere ingerita. Si dice infatti ventilata in quanto la materia prima viene sottoposta ad un processo di lavorazione particolare, ovvero l‘essiccazione esclusivamente al sole, la privazione di tutte le sue impurità, la rendono una polvere più fine e che esplica maggiormente i suoi effetti.

Quando si vogliono utilizzare le sue proprietà internamente, ad esempio per purificare l’intestino da scorie e gas inopportuni (aerofagia) oppure per i suoi effetti antinfiammatori e cicatrizzanti su coliti, gastriti ed ulcere, occorre preparare la sera prima dell’assunzione 1 bicchiere d’acqua mescolato, con un cucchiaio di legno, ad 1 cucchiaino di argilla ventilata. Si lascia sedimentare tutta la notte e la mattina seguente si berrà solamente l’acqua soprastante l’argilla sedimentata.

In sostanza l’argilla ventilata, grazie alle sue notevoli proprietà assorbenti, antimicrobiche ed antinfiammatorie, è in grado di intrappolare batteri e microbi, tossine, scarti del metabolismo intestinale, gas, insomma ha un elevato potere disintossicante, difatti, per tale motivo, viene spesso consigliata a coloro che debbono sottoporsi a cure chemioterapiche.

Per uso esterno l’argilla ventilata è ottima per contrastare problemi alla pelle (acne, infiammazioni purulente alla cute), ma anche contro la ritenzione idrica e la cellulite. In quest’ultimo caso è sufficiente versare 50/70 g circa di argilla in una ciotola, aggiungere l’acqua necessaria per creare un composto morbido e 3 gocce di olio essenziale di rosmarino. Cospargere le parti del corpo da trattare (cosce, fianchi, pancia, braccia). lasciare asciugare per 20/30 minuti e risciacquare sotto la doccia.

Ho trovato particolarmente utili gli impacchi di argilla ventilata in molti casi: l’applicavo sui gomiti del mio adorato cane Neo, il quale, poiché dormiva ostinatamente sdraiato sul nudo pavimento, aveva sviluppato dei brutti calli sugli avambracci, che non di rado si infiammavano. Inoltre, quando il mio colon è particolarmente infiammato, faccio degli impacchi che applico sulla pancia, sul lato dolorante. Il mio consiglio è di ricorrere all’argilla ventilata per uso interno anche dopo un pasto particolarmente abbondante o ricco di grassi, in quanto l’argilla contrasta l’iperacidità, aiutando la digestione (in questo caso 1/2 cucchiaino sciolto in poca acqua e bevete tutto il composto).

 

 

Precedente Pasticcio di melanzane al forno con pomodoro e parmigiano Successivo Un valido alleato per curare i sintomi del colon irritabile:l'Acido Butirrico